martedì 2 settembre 2014

Ford dà il via a Flat Rock, negli USA, alla produzione della nuova Mustang


Ford ha dato il via alla produzione della nuova Mustang 2015, la sesta e attesissima generazione della ‘muscle car’ dell’Ovale Blu. Il nuovo modello continuerà a essere prodotto presso la struttura Ford di Flat Rock, Michigan, USA, da dove partirà per essere venduto in 120 paesi in tutto il mondo. Per la prima volta, dopo 50 anni, raggiungerà anche l’Europa, dove sarà in vendita nel corso del 2015, e sarà realizzata anche in un'inedita versione con guida a destra riservata a 25 mercati come il Regno Unito, l’Australia e il Sud Africa.


“La Mustang è e continuerà a essere un’icona a 4 ruote”, ha dichiarato Joe Hinrichs, Presidente di Ford America. “Portarla in tutto il mondo consentirà agli appassionati di ogni continente di vivere finalmente la vera, unica e incomparabile esperienza Mustang”. Lo scorso aprile Ford ha celebrato il 50esimo anniversario della Mustang, portandola in cima all’Empire State Building e organizzando raduni di appassionati ed eventi in tutto il mondo. Ogni Mustang 2015 ricorderà questo importante anniversario con un badge “Mustang – Since 1964”, posizionato sul pannello strumenti. In Italia le celebrazioni si sono svolte a Garda, dove gli appassionati del Mustang Club of Italy hanno potuto ammirare dal vivo, in anteprima, il nuovo modello.

Il fenomeno Mustang va ben oltre i 9,2 milioni di esemplari venduti in 50 anni. Ha caratterizzato infatti l’orizzonte culturale di mezzo secolo, comparendo in migliaia di film, serie TV, fumetti e videogiochi, ed è l’auto con più ‘like’ su Facebook, dove il numero dei fan sfiora quota 8 milioni. Il look, il sound e la guidabilità della Ford Mustang sono solo alcuni degli aspetti che rendono davvero viscerale l’esperienza a bordo della ‘muscle car’ dell’Ovale. Il carattere, le linee aggressive ma pulite, il cofano scolpito e il lunotto posteriore evocano la storica quintessenza estetica Mustang sia nella versione fastback che convertible, portandola nella contemporaneità. La disponibilità di motori potenti ed efficienti permette alla nuova Mustang di adattarsi a ogni stile. Sarà disponibile in Europa con un EcoBoost 2.3 che scaricherà sull’asfalto 310 cavalli e 434 Nm di coppia, e con un V8 5.0 che erogherà 435 cavalli e 542 Nm di coppia. Il V8 è stato aggiornato con nuove valvole, nuovo sistema di aspirazione e nuova testata, mentre l’EcoBoost si avvale di iniezione diretta, turbina twin-scroll e doppia fasatura variabile per garantire un’efficienza superiore erogando tutta la potenza che rende unica l’esperienza Mustang.

Il nuovo modello è dotato di sospensioni anteriori e posteriori completamente indipendenti, che assicurano precisione di guida e comfort raggiungendo i più elevati livelli di maneggevolezza a tutti i regimi. Il cofano e i relativi pannelli laterali sono in alluminio, che riduce il peso garantendo un'elevata resistenza e migliorando l’equilibrio e la distribuzione delle masse. Tutti i modelli sono dotati delle nuove sospensioni posteriori indipendenti ‘integral-link’, la cui architettura si avvale di una serie di braccetti di controllo (‘control arm’, ‘integral link’, ‘upper camber link’ e ‘toe link’) la cui geometria, che si completa di ammortizzatori, smorzatori e boccole, è stata sviluppata per le applicazioni ad alte prestazioni e per restituire la migliore aderenza meccanica. La geometria delle sospensioni consente alla nuova Mustang di mantenere inalterata l’altezza da terra della coda durante le accelerazioni e le frenate, migliorando stabilità e comfort. Le boccole posteriori in lega d’alluminio riducono la massa non sospesa per migliorare il comfort e la guidabilità.

Nel 2013, 9 anni dopo aver iniziato a ospitare la produzione della Mustang, l’impianto di Flat Rock ha festeggiato il milionesimo esemplare realizzato presso questa struttura. Lo scorso anno, la fabbrica è stata trasformata e aggiornata, con un investimento di 555 milioni di dollari. E’ stata costruita una nuova linea produzione hi-tech che permette la massima flessibilità nella realizzazione di più modelli contemporaneamente. L’elenco dei nuovi impianti hi-tech installati a Flat Rock comprende un sistema di verniciatura e 3 strati, sistemi di saldobrasatura laser e sistemi di controllo di qualità della verniciatura che grazie a scanner 3d rilevano l’eventuale presenza di polvere sui componenti.

Nessun commento:

Posta un commento